L'edizione 2019 - Cattivabambina

Vai ai contenuti

L'edizione 2019

Il Premio Europa
  
Sabato 2 marzo 2019, nella storica Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti (g.c.), in Piazza XX Settembre, a Pisa, si è tenuta la cerimonia della XV° edizione del Premio Europa, l'unico concorso letterario in Italia riservato alle donne che scrivono racconti gialli e noir.
Il Premio, presieduto dalla scrittrice Paola Alberti, è organizzato dalla Compagnia del Delitto (www.cattivabambina.it) e dal Gruppo Internazionale di Lettura e ha il patrocinio del Comune di Pisa e della Regione Toscana. La giuria, presieduta dalla scrittrice Paola Alberti e di cui fanno parte anche Maria Paola Ciccone, presidente del Gruppo Internazionale di Lettura, Elena Calamari, docente di Psicologia dell'ateneo pisano, e il segretario Franco De Rossi, ha decretato vincitrice dell'omonimo concorso nazionale a partecipazione gratuita, riservato alle donne che scrivono racconti polizieschi, la triestina Elena Vesnaver, per il racconto “Dentro al mirino”. La giuria ha segnalato, inoltre, il racconto “Foto di classe” di Maria Fernanda Mancuso, di Milano, il racconto “Alla croce del Trebbio” della bolognese Allegra Iafrate e il racconto “Il destino in un gelato” della vicentina Annalisa Farinello.
Ospite d'onore di questa XV° edizione del Premio Europa, che vede la collaborazione della Libreria Feltrinelli di Pisa, sarà la critica letteraria e docente di letteratura italiana contemporanea dell'ateneo pisano Carla Benedetti, autrice, tra l'altro, dei saggi “Pasolini contro Calvino” (Bollati Boringhieri) e di “Disumane lettere” (Laterza), che ha insegnato anche Teoria della Letteratura nelle Università di New York, di Chicago e di Berkeley.
Premio della presidenza del concorso ai giovani filmmaker versiliesi Diego Bonuccelli, regista, e Valentina Baroni. Premiata anche la giornalista e blogger maremmana Irene Blundo.
Carlo Emilio Michelassi, uno degli attori della Compagnia del delitto, leggerà brani tratti dai racconti finalisti del concorso letterario. Per l'occasione ci sarà anche un'esposizione di alcuni disegni dell'artista pisana Chiara Nuti, dedicati ai grandi investigatori delle letteratura poliziesca.  

Torna ai contenuti